Spring shopping. Tre negozi a Mc che non vi potete perdere!

Fiori. Fiori e ancora Fleurs. (Que les Fleurs du bien on dirait… rien a’ voir avec Baudelaire!..). È infatti un “Antologia” del buongusto. Del delicato primaverile. Come un mughetto che si schiude timido al primo raggio mattutino. Ma c’è anche la violetta più allegra, che fa capolino assieme alla mimosa nei giardini di marzo.

Voglia di luce, di colori, di nuances pastello ma anche di toni sgargianti, più “osati”. Arancione mandarino. Rosa ciclamino (effetto shock), azzurro celeste.

Ma di cosa sto parlando? Di shopping: c’est clair!!!

Oggi vi porterò a spasso con me nelle vie più glamour del Principato. Metto tra parentesi, per il momento, lo sfarzoso superlusso dei famosissimi Pavillons, (che siamo su un altro pianeta, e meritera’ la sua “cloud” in un prossimo spazio), per presentarvi il Tempio del Shopaholic monegasco, formato (o quasi) sparkling-mamma.Molti di questi articoli li potete anche trovare nei bellissimi negozi del Metropole, dunque oggi vi darò solo un’anteprima delle nuove tendenze di primavera. Tema che trattero’ più volte, in tutte le nuances non vi preoccupate! Novanta sfumature di vestiti…

Lasciamo per ora da parte anche Zara Monaco (ma ho già fatto un’escursione in anteprima e posso dirvi che il tag del prossimo articolo sarà: Orientale-etnico. Ma anche solo: kimono-vestaglia? A seconda dell’angolatura con cui farete i selfies…)

Dicevo: tre negozi da sogno a portata “Shop-haolic”. Mamma (o businesswoman) affetta da shopping esuberante ma senza tendenza alla bancarotta?

Ecco la soluzione! Allora non potete proprio perdervi:

1) Bandita. Già la parola la dice lunga! È un negozio per outsiders . Decisamente il mio!!! Ti accoglie con la sua gigantografia in stile pop art (effetto Andy Warhol) di Sophia Loren. E già per noi italo-internazionaliste è un ottimo welcome! Coloratissimo (il negozio). Ha tailleur e vestiti da giorno super femminili e trendy, con un tocco in più . Non il solito gonna/giacca principe di Galles! Qui è un tripudio di “osiamo”. Dal colore pastello all’arancione sgargiante. Bellissimo il vestito giorno stretching “slive-less” (una solo manica e spalla scoperta). Non il solito tubino! E il vestito lungo chiffon tutto fiorito? Perfetto per le cresime o i matrimoni in-coming… tutto ovviamente correlato dalle scarpe matching. E quindi vai dalle décolleté tacco 20 agli stivali scamosciati over-knee. J’adore!

2) Mercedeh. Lo sapete gia’! Non sono scarpe normali!!! Ma scarpe da Fantasilandia. Famose per essere tutte in Swarowsky (ce li mettono persino sulle flat-infradito!). Dunque “che ve lo dico a fare”? Però la novità di questa primavera è comunque strabiliante: hanno creato gli over-knee boots… niente meno che versione primaverile! Camoscio leggero penserete voi! Macché: dentelle-pizzo-merletto. Formidable!

(Quasi che mi viene voglia di farmi chiaroveggente e domandare in sogno a mia nonna di reinsegnarmi a usare gli aghi da cucire…. potessi tornare indietro col tempo sai come imparerei!)

3) sulla Route des Chassures. La Santiago di Compostela per i fedeli della scarpa. Non puoi chiamarla scarpa ma devi chiamarla Sua Signora opera d’arte!!!

Christiane Laboutine. E le novità di primavera sono: scarpe décolleté stampate (tacco 12) uguali alle borsette (matching!) . Fantasia multirighe millecolori imperdibile.

Ma anche: il sabot gioiello. Che quei fiori sul collo del piede potrebbero essere perfetti anche per un collier primaverile…rosa confetto. Delizioso!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...